Your browser does not support SVG

Sant'Uberto

Fondata nel 1963 l’Azienda Agricola Sant’Uberto è una tradizione famigliare che continua nel tempo.

“Un realista sa sempre dove vuole andare.
Un sognatore è già lì.”

Il cammino della Sant’Uberto cominciò nei primi anni 60′ quando il commendator Valter Aleotti progettò un modo per valorizzare l‘unicità delle colline bolognesi, costituendo una riserva protetta compatibile con quel territorio.
È la storia di un’Azienda agricola che, nata a carattere amatoriale, ne ha conservato, nello sviluppo d’impresa, la tradizione e la genuinità, espresse nelle lavorazioni e nei sapori antichi dei loro prodotti, che solo il profondo rispetto della natura può garantire.

Oggi, a capo di quest’Azienda ci sono i tre figli del Commendatore: Roberto, Tiziana e Patrizia, i quali, nel massimo rispetto per la natura dei luoghi, mantengono ciò che gli è stato tramandato con amore. All’inizio sembrava un desiderio irrealizzabile, ma quel progetto, ora sviluppato e compiuto dai figli con l’aiuto anche di Lucia moglie di Roberto, era già tutto lì, nel sogno di un padre.